DL Sostegni-bis: esenzione prima rata Imu


Si prevede l’esenzione per il versamento della prima rata dell’imposta municipale propria su alcuni immobili ( Art. 4, bozza DL sostegni – bis)

In considerazione del perdurare degli effetti connessi all’emergenza sanitaria da COVID 19, la disposizione in oggetto prevede l’esenzione per l’anno 2021 della prima rata IMU dovuta sugli immobili posseduti dai soggetti passivi che hanno i requisiti per beneficiare del contributo a fondo perduto.


Secondo quanto previsto dall’articolo 1, commi da 1 a 4, del D.L. n. 41/2021, tali soggetti sono quelli con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro all’anno e che hanno subito un calo di fatturato di almeno il 30% nel 2020 rispetto al 2019.


Si stabilisce inoltre che la predetta esenzione si applica solo agli immobili nei quali i soggetti passivi esercitano le attività di cui siano anche gestori.